Skip to main content

Finanzen.net parla di OneCoin

Mi ha incuriosito molto lo spazio che Finanzen.net (un autorevole sito tedesco di informazione economica) ha dedicato a OneCoin, la criptovaluta di cui di discute molto in questo periodo.

Il titolo è «OneCoin offre criptovaluta per tutti» e si legge che «nonostante ci siano 700 valute digitali in tutto il mondo, poche persone ne hanno sentito parlare». L’obiettivo di OneCoin «è quello di sviluppare la prima criptovaluta globale per il mercato di massa».

Il sito di informazione  tedesco sottolinea l’usabilità della criptovaluta: «in meno di due anni, OneCoin è diventata una delle principali criptovalute presenti sul mercato di massa globale. OneCoin ha sviluppato non solo una moneta stabile, che rispetta tutte le norme, ma anche un’infrastruttura per la sua “moneta” per aumentare ulteriormente la loro usabilità».

Rafforzata la sicurezza con un miglioramento della blockchain, sulla base dei progetti pilota di otto banche tedesche, OneCoin – spiega Finanzen.net – «con più di 2,7 milioni di utenti è la criptovaluta con la più grande base di utenti».

Il 2017 si prospetta molto interessante sul fronte delle nuove criptovalute. Qual è la tua opinione?

mm

Riccardo

Sono Riccardo e sto ancora cercando di far capire a mia nonna che significa fare il trader. Delle criptovalute mi affascina il senso di libertà che generano. E i guadagni che permettono!

11 thoughts to “Finanzen.net parla di OneCoin”

  1. Il progetto Onecoin è davvero incredibile … qui stiamo creando un ecosistema dove potremo vendere e acquistare con i nostri coin e essere i primi al mondo come criptomoneta … trovo questo progetto fantastico in tutte le sue sfaccettature, non facciamo speculazione come torva essere bitcoin … abbiamo attraverso le Oneacademy tutta la formazione finanziaria che ci serve X creare veramente un futuro a noi e alle persone che vogliono lavorare con noi … grazie alla nostra incredibile Dott Ruja Ignatova …

    1. Ciao Loretta, vedo che parli del progetto con toni entusiastici. Vorrei capirci qualcosa in più, per questo l’articolo di Finanzen.net mi ha incuriosito. E penso che questo valga per tanti membri della comunità di Criptovalute.us. Puoi essere più dettagliata?
      PS
      Loretta seguici anche su Fb http://www.facebook.com/criptovalute.us/

  2. Ciao,
    stavolta mi pare tu abbia preso una bufala. Basta googlare per avere un bel po di risultati, quasi tutti negativi rispetto a onecoin, addirittura sembra indagata in mezza europa come un mega schema piramidale/bonzi. Secondo questo sito italiano, inoltre, che ha anche addirittura una sezione dedicata, le cose sono molto più gravi
    http://truffacoin.com/category/onecoin

    cosa ne pensi?

    1. Ciao Alfredo, partiamo dall’inizio. Non penso di aver preso una bufala visto che ho non scritto io l’articolo ma mi sono limitato a commentare l’articolo di un più prestigioso sito di notizie di finanza. Se faccio ricerche su Google trovo che la maggior parte delle criptovalute sono truffe, schema Ponzi e similari. Tanti anni fa lo si diceva anche di bitcoin. Se sono truffe, se ne occuperà la magistratura non i «leoni da tastiera». L’obiettivo di criptovalute.us è quello di capire e cercare di spiegare e non di rifiutare a priori perché «tanto c’è scritto su Google». Visto che sei appassionato di ricerche su Google ti invito a leggere qualcosa sul filter bubble (qui su Wikipedia). Continua a seguirci! Il confronto fa crescere tutti! R.
      PS
      Il sito che tu citi è scritto in italiano, ma è registrato a Panama e i suoi intestatari sono sconosciuti. Potevi sceglierti una fonte migliore. 🙂

  3. Io vorrei avere alcuni chiarimenti. In tutto quello che ho letto (a favore e contro) non riesco ad individuare i motivi per cui si dice che onecoin é illegale mentre bitcoin non lo é. Ora vorrei capire se illegale é la criptovaluta in se o se illegale é il metodo con cui la si propone. A quanto mi sembra bitcoin non ha un modo di essere proposta, mentre onecoin ha un folto gruppo di persone che lo propongono. Quindi cosa é illegale o passibile di truffa la moneta in se o il modo di proporla? Una cosa comunque mi sorprende. Bitcoin può essere convertita in euro se trovo un acquirente, mentre onecoin solo attraverso un membro di onelife. Questo gia non depone a favore di onecoin. Per contro ho trovato alcuni esercizi che accettano di essere pagati con bitcoin, mentre per onecoin ancora no. Come mai

    1. Sul sistema OneCoin scriverò a breve un post con una notizia abbastanza allarmante. Sul metodo chiarisco una cosa: chiunque proponga una criptovaluta con un sistema identificabile come Schema Ponzi è passibile di denuncia. Seguici per restare aggiornato su OneCoin e su tutte le altre criptovalute!

  4. Ciao scusa ma non mi hai risposto. Comunque aspetto il post.
    Vorrei comunque dire (visto che l’ho letto e confrontato) che onecoin viene proposto attraverso un network marketing che non é una schema ponzi almeno fino a quando rispetta le dispozioni di legge in vigore in Italia. E da quello che ho letto le rispetta.

  5. Ciao Angelo se mi permetto di risponderti io,
    1-semplicemente perché chi scrive che è illegale, o a grossi interessi in altri ambiti e ovviamente one da fastidio, per capire le ragioni dovresti conoscere a pieno il sistema, o semplicemente riporta ciò che trova in giro…

    2-illegale è non rispettare le regole dellanti trast, quindi come si la propone e cosa si promette, in Italia le promesse te le possono fare solo banche assicurazioni o governi😉

    3-il punto di forza è proprio che dovendo essere membro come dici tu, non si dà spazio ai grandi speculatori di arraffare tutto il bottino, ma anziché dare la possibilità a tutti di crearsene, e noi possiamo vendere le nostre monete e trasformarle in soldi con dei limiti per ora sempre per evitare la volatilità della moneta, cosa che non vogliamo visto che deve essere per la massa.

    4-ultimo punto se non mi sono perso,
    Dal 16 di febbraio gli esercenti potranno accettare la moneta, e i negozi si stanno registrando quindi li vedrai presto 👍😃chiaramente visto che attendiamo che la moneta prenda più valore nel tempo, fino all’anno prossimo che sarà pubblica, pochi utilizzeranno, giustamente, la moneta anche se chi ne possiede già una quantità enorme la può usare dal 16.
    Mi auguro d’aver risposto in maniera esaustiva ciao.

    Un complimento sincero a te Riccardo che sei professionale e sincero, bel sito 👏👏👏

      1. ciao riccardo,vorrei sapere cortesemente di cosa tratta il tuo sito e se si possano avere informazioni sulle criptovalute,grazie a presto ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *